Votivkirche di Vienna

Votivkirche di Vienna

La maestosa Chiesa Votiva (Votivkirche) è una delle costruzioni in stile neogotico più importanti del mondo. Due torri gemelle di 99 metri, con forma di ago, caratterizzano il suo esterno.

Storia della Chiesa Votiva

Nel 1853 un uomo cercò di assassinare, con uno stiletto, l'imperatore Francesco Giuseppe. Dopo il fallito tentativo d'omicidio, si realizzarono delle donazioni per costruire un edificio religioso nel luogo dell'attentato.

I lavori di costruzione iniziarono nel 1853 e l'edificio fu inaugurato nel 1879, in occasione del matrimonio della coppia reale.

L'interno della chiesa

Come si percepisce già dall'esterno, la Votivkirche ha un interno con soffitti alti, che le conferiscono un aspetto stilizzato ed elegante. È un tempio chiaro e pieno di luce, proiettata dalle sue enormi vetrate.

All’interno dell’edificio si conserva il sarcofago rinascimentale di Nikla Salm, il comandante delle truppe austriache nell’assedio del 1529.

Un’altra parte interessante è l’altare della Vergine di Guadalupe, costruito in memoria dell’imperatore del Messico, fratello di Francesco Giuseppe. Qui si trova una candela gigantesca che, con i suoi quattro metri d’altezza, i tre di larghezza e un peso di 264 chili, si dice che potrebbe durare accesa ben cento anni!

Orario

Da martedì a venerdì, dalle 16:00 alle 18:00.
Sabato e domenica, dalle 9:00 alle 13:00.

Prezzo

Chiesa: ingresso gratuito.
Museo: 3,90€ (ridotto 2,90€).

Trasporto

Metro: Schottentor, linea U2.
Tram: Schwarzspanierstraße e Schottentor, linee 37, 38, 40, 41 e 42; Landesgerichtsstraße, linee 43 e 44.